Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »DP 100
Author Topic: DP 100 (147 messages, Page 2 of 8)

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Mar 13, 2009 10:20 PM          Msg. 21 of 147
Non ho la competenza per dire chi puo' avere ragione o meno, ho letto nell'altro forum il testo che Massimo ha riportato prima, e anche tutti i post prima e dopo.
Mi sono fatto un'idea personale: credo e penso che se un astrofilo vuole comperarsi un telescopio, inteso come primo strumento, che poi in futuro cambierà facilmente perchè già a priori sa che non gli è sufficiente dovrebbe orientarsi verso i prodotti di poco prezzo! Inutile spendere tanto per poi dover rivendere il telescopio un anno dopo. Al contrario chi ha già una buona esperienza, oppure pensa per proprie ragioni che il DP 100 se lo tiene per molto tempo, secondo me è un ottimo investimento, non solo per la qualità, non solo perchè sono fermamente convinto che nel tempo i telescopi northek diventeranno un must del mercato, ma anche perchè è ben concepito e soprattutto perchè permette di essere utilizzato in tutti i possibili campi di applicazione di questo diametro e schema (dico per esempio riprese della Luna con web ecc.).
Vorrei aggiungere che ho letto nel sito il discorso sul Patto di Riacquisto che non mi pare poi una idea tanto malvagia, anzi mi sembra molto innovativa e (ma non ho potuto vedere le condizioni in quanto mi hanno detto che sono sotto analisi dai legali dell'azienda) soprattutto garantisce al cliente un ritorno economico certo. Poi se uno trova privatamente la possibilità di piazzare il telescopio ad un prezzo più alto tanto meglio!
Io ho scelto il Cassegrain classico prenotandolo e per motivi miei lo ritirerò a settembre di quest'anno, vorrei prima........ma non posso ora, preferisco cosi' piuttosto di trovarmi con un impegno (mi è stata data la possibilità di rateizzare con comodo) che magari mi diventa pesante nei prossimi mesi. Un domani, potendo, un DP 100 affiancato mi piacerebbe.......ma adesso sto volando di fantasia.
ciao
Enrico

maurizio
--
Posts: 143
Joined: Sep 25, 2008


Posted: Mar 14, 2009 12:04 AM          Msg. 22 of 147
Io ho testato due di questi obiettivi che mi ha lasciato Massimo, e posso dire che si comportano veramente bene.
Il residuo cromatico è veramente basso.
Ho voluto spingere un po' sugli ingrandimenti e devo dire che sulla luna reggono bene anche ingrandimenti intorno ai 400x.
Quindi, direi che questi obiettivi meritano l'intubazione che è stata fatta compreso il fuocheggiatore.

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 14, 2009 01:20 PM          Msg. 23 of 147
Queste ultime righe di Maurizio, confermano quello che qua in azienda già sapevamo e confermano anche che lo strumento puo' performare molto ma molto bene anche ad ingrandimenti elevati.
Rimane da domandarsi, a questo punto, se in presenza di un'ottica siffatta (lo stock a magazzino di NortheK è di 40 doppietti in incremento, e quindi non è una boutade con 3 obiettivi che poi sparisce), è il caso di mettersi a speculare qualche centinaio di euro.
Capiamo bene, e lo comprendiamo, che per molti "qualche centinaio di euro" sono una cifra considerevole. NortheK è qua ed è disponibile ad aiutare nei limiti del possibile chi dà la propria fiducia all'azienda e ai suoi prodotti.
Ci domandiamo come sia possibile parlare di messe a fuoco economiche a 300-350x, di tubi lunghi 1,3 mt circa in lamierino di alluminio speranzosi che non flettono, per poi magari metterci dietro una dslr o una torretta binoculare........avete provato a fuocheggiare a 350x?
E' vero che la profondità di fuoco in questi strumenti è vantaggiosa ma è anche vero che senza la demoltiplica si perdono molte delle performance del telescopio, ed inoltre il seeing ci mette del suo........
Se NortheK ha deciso di presentare questo strumento lo ha fatto con un ragionamento conseguentemente tecnico e commerciale. Era forse producente correre dietro ai tubi da 700 euro (e chi sa e conosce, sa che per stessa ammissione di operatori del settore, hanno non pochi problemi) e proporsi in una guerra al ribasso? Ovviamente no. Si è quindi applicata la regola d'oro che applichiamo ai nostri prodotti: rapporto qualità/prezzo più favorevole sul mercato.
Non dimentichiamo che ci sono astrofili che comperano il mitico Telementor a 1800-2000 euro, ma questo è collezionismo che non va confuso con strumenti per l'osservazione, ma è un tipo di hobby uguale a quello dei collezionisti di francobolli.
Maxproject


0
Edited by maxproject on Mar 14, 2009 at 09:28 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 14, 2009 09:35 PM          Msg. 24 of 147
Inviteremmo i sostenitori della teoria che il DP è costruito troppo bene in relazione alle prestazioni che può dare, a verificare l'effettivo funzionamento delle messe a fuoco montate sui favolosi strumenti da qualche cento euro, magari mettendo un diagonale da 50 mm. e un Ethos......mi pare che qualcuno stia facendo questo genere di esperienze e non ne è entusiasta.
Oggi oggi buone cose. sono arrivati gli ultimi pezzi che mancavano del DP 100 che erano un po' in ritardo, presto molto presto metteremo qualche foto qui nel forum, solo dalle foto si potrà capire ancor senza toccare lo strumento, che stiamo parlando di una cosa molto diversa dai lunghi acro qui da noi proposti a 700 euro e in germania a 400 euro ci sembra....
Dispiace ancora leggere il chiacchericcio in un forum, dove ciascuno ha le proprie giuste posizioni ma, si evita accuratamente di specificare un fattore: il DP 100 costa più della concorrenza, e si vive nella pia illusione che uno strumento da 400 euro possa avere uguali prestazioni. Molto più onesto sarebbe dire che compero il rifrattore da 400 euro e mi accontento......Quando li mostreremo e li faremo provare fianco a fianco anche i più scettici capiranno.
maxproject


0
Edited by maxproject on Mar 14, 2009 at 09:36 PM

daniela
--
Posts: 515
Joined: Sep 25, 2008

Maxproject Team


Posted: Mar 14, 2009 10:54 PM          Msg. 25 of 147
per favore non diciamo sciocchezze. Se non e' necessario un fuocheggiatore di qualita', non e' per "la profondita' di fuoco di un f/13" ma e' perche' il tubo e' talmente scollimato, o in altre parole, tutto storto, che le dimensioni delle immagini stellari risultano essere ben diverse da quelle teoriche. Poi ciascuno e' libero di comprare cio' che meglio preferisce.... telescopi da osservazione di qualita'.... telescopi da osservazione scadenti... telescopi da commercio.... non e' un nostro problema.

Daniela

"L'essenza della liberta' e' la matematica"

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 15, 2009 05:30 PM          Msg. 26 of 147
Controcella e paraluce del DP 100 prima delle prove :
http://img401.imageshack.us/gal.php?g=img06861.jpg

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 24, 2009 09:34 PM          Msg. 27 of 147
Oggi sono stati ultimati i montaggi dell'attrezzatura necessaria per produrre in serie i DP100, tutti con le medesime parametrazioni e i relativi controlli qualità. Tra poco si potrà pubblicare un primo report fotografico sullo strumento e iniziare a produrre il primo lotto previsto come stock di sicurezza.
maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 29, 2009 11:48 PM          Msg. 28 of 147
Pronti i primi pezzi anodizzati per le prove colore.......bell'effetto cromatico di tutto l'insieme con un bordeaux un po' diverso dal solito, ma divertente (non c'entra niente con la qualità del prodotto, ma giusto per tenere informati coloro che stanno aspettando lo strumento).
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 29, 2009 11:48 PM          Msg. 29 of 147
Stock di sicurezza: portato a 70 doppietti a scaffale. Stiamo trattando per altri numeri.
Maxproject

0

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Apr 8, 2009 12:49 PM          Msg. 30 of 147
Se il tempo tiene in questi giorni eseguiamo tutti i test meccanici ed ottici del DP 100, in modo da poter procedere speditamente al montaggio della prima serie. E' bellissimo, non appena avremo delle foto del complessivo le pubblicheremo. Molto leggero nel complesso riuscito molto bene.
Max

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 9, 2009 09:55 PM          Msg. 31 of 147
I test meccanici sono ok. In queste sere prove sul cielo mentre durante il giorno controlli al banco della parte ottica. Assolutamente performante la messa a fuoco FTF 2000 che rende piena giustizia alla qualità dell'ottica.
Rimangono in fresatura le barre di collegamento sia losmandy che di tipo vixen/eq6. Le abbiamo realizzate a misura per poterle rendere montabili con una serie di componenti pratiche (maniglia per il trasporto, sistema di collegamento ad anelli paralleli, contrappesi scorrevoli).
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 16, 2009 09:16 PM          Msg. 32 of 147
Praticamente ultimati i DP100, il risultato è di alto valore tecnico cosi' pure la precisione meccanica, che consente già in fase di montaggio di ottenere una buona collimazione dello strumento senza ricorrere al banco o allo star test.
Ci manca un test severo sotto il cielo stellato ma in questi giorni il tempo non è clemente, presto - stabilito il protocollo per l'assemblaggio - potremo rendere disponibili in grande numero questi rifrattori.
A giorni le foto per i nostri lettori.
Maxproject

0

angelo c
--
Posts: 18
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Apr 17, 2009 12:21 PM          Msg. 33 of 147
Finalmente il "pupo" è nato
Curioso di vedere le foto.

Ciao.


0
Edited by angelo c on Apr 17, 2009 at 12:21 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 20, 2009 10:12 PM          Msg. 34 of 147
Salvo intoppi domani partono le foto privatamente ai nostri collegati, poi posteremo qua provvisoriamente.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 21, 2009 01:04 PM          Msg. 35 of 147
Sono pronte le foto "casalinghe" del DP 100 - chi desidera riceverle, le richieda a infonorthek.it, poi presto faremo quelle per il sito meno provvisorie........
Grazie
Maxproject

0

zandor
--
Posts: 85
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Apr 21, 2009 07:14 PM          Msg. 36 of 147
Visto il pupo ha un non so che di spartana funzionalità Giapponese....bellissimo.....

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 21, 2009 10:04 PM          Msg. 37 of 147
Grazie Ivan, intanto prendiamo nota delle tue osservazioni che ci hai scritto oggi, in modo da verificare se possibile fare ancora qualche cambiamento "estetico", i commenti sono stati tutti molto positivi come i tuoi e questo ci convince di aver fatto un buon lavoro.
Crediamo che questo piccolo telescopio (si fa per dire, tutti hanno detto che sembra un bazooka) diventerà presto un best seller.......
Ciao
Maxproject

0

angelo c
--
Posts: 18
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Apr 22, 2009 03:58 PM          Msg. 38 of 147
Viste le immagini, davvero bello il "pupo" e visto che non mi accontento mai, aspetto qualche immagine frontale della cella portaottica.

Ora tre domande (per ora ):
1 - Riguardo il paraluce, ho visto che il bordo di questo, termina senza una protezione (tipo un'anello metalico ad esempio). Lasciando il carbonio "nudo" sul bordo del paraluce, non c'è il rischio di possibili "sbeccamenti" anche in caso di urti leggeri?
2 - Gli anelli, è un'ottima idea l'integrazione di questi con una maniglia, ma mi chiedevo se questa può essere tolta, per poter distanziare gli anelli alla bisogna.
3 - E' cosa secondaria. Che tipo di tappo avete previsto per l'ottica? Di plastica, metallo, carbonio, con attacco a pressione, ad incastro, a vite?

Ps.: Vi prego, il tappo a vite no, piuttosto le finiture leopardate, ma non il tappo a vite.

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 22, 2009 05:57 PM          Msg. 39 of 147
Ciao Angelo, ecco le risposte, in attesa di foto più decenti, tra cui la cella collimabile:

1) il paraluce non è in carbonio ma in alluminio proprio perche in carbonio sarebbe stato troppo fragile, inoltre in questo punto il maggior peso regola perfettamente il bilanciamento del tubo con montato l'oculare; il paraluce è avvitato;
2) si la maniglia puo' essere tolta con due viti, si puo' non mettere più o metterne una piu' lunga (dai 200 si passa ai 300 mm);
3) Il tappo è a pressione interamente in metallo (nella foto non c'è perchè è ad anodizzare).

A proposito della maniglia: alcuni hanno detto che non è bella, e noi siamo anche d'accordo, ma purtroppo - restando in tirature piccole (sotto i 300 pz) dobbiamo rifornirci da costruttori di maniglie standard, abbiamo cercato modelli più accattivanti (tipo quelle vixen per intenderci) ma non siamo riusciti a trovare niente in stock service o che esteticmente sia applicabile. Vedremo se in futuro si potrà fare qualcosa di nostro applicabile a diversi telescopi, in modo da abbassare il costo a livelli accettabili.
ciao
Maxproject


0
Edited by maxproject on Apr 22, 2009 at 05:58 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 22, 2009 10:46 PM          Msg. 40 of 147
Okkei verificato nei dettagli il funzionamento ergonomico. Essendo tutto ruotabile intorno all'asse ottico, ogni posizionamento di ogni parte è ottimizzabile in funzione dei desideri dell'osservatore. Ciascuno se lo setta come preferisce.
Baricentro: classico 50/50 con gli accessori per osservare montati, quindi le masse sono distribuite nel modo corretto.
Fatto anche un po' di test osservativi, ma ne parleremo a serie osservativa finita, in modo da dare parametri più oggettivi e completi.
A un dettaglio: ci sarà la versione bicolore come da foto e la versione "all black" per chi la vuole al medesimo prezzo.
Maxproject

0
 
Page 2 of 8 Go to page: · 1 · [2] · 3 · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · Prev · Next

 

Time: Tue February 19, 2019 6:01 PM CFBB v1.4.0 46 ms.
© AderSoftware 2002-2007