Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »DP 100
Author Topic: DP 100 (147 messages, Page 3 of 8)

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Apr 22, 2009 11:56 PM          Msg. 41 of 147
A ho visto le foto. l'unico dispiacere è che non ho i soldi mi sono messo in croce col cassegrain, se no ne vorrei uno, tanto non finiranno no? Certo che è un bel cannone da una certa impressione pero' penso che sia molto divertente da usare, Massimo quando organizziamo verrei a trovarti per fare un po' di osservazioni con quelli degli astrofili biellesi.
Fammi sapere, di sabato se possibile perchè ho un po' di km.......
ciao
Enrico

angelo c
--
Posts: 18
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Apr 23, 2009 10:55 AM          Msg. 42 of 147
Ciao Maxproject,
non mi ero accorto che il paraluce fosse in alluminio, l'ho visto nero e...

Per la maniglia, bella o brutta non fa differenza, l'importante è che sia funzionale.
Per chi probabilmente utilizzerà il tubo con gli anelli distanziati di 30 o piu cm, su relativa barra, (in mancanza probabilmente, di una maniglia tanto lunga) potreste fornire due asole metalliche da avvitare sopra gli anelli, in modo da poterci collegare una fascia, corda, catena o quant'altro di adattabile per fare una maniglia di fortuna.

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 23, 2009 12:28 PM          Msg. 43 of 147
Certo Angelo possiamo fornire qualunque pezzo meccanico, o anche una barretta piatta in alluminio lunga quanto si desidera e che si collega ai due anelli. Non ci sono problemi per questi piccoli dettagli.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 16, 2009 09:12 PM          Msg. 44 of 147
Stiamo attendendo i bauletti per il trasporto. Questi bauletti, opzionali, sono in alluminio composito, con interno in materiale morbido (da non confondere con l'economica gomma piuma), estremamente robusto che viene sagomato con il sistema del waterjet.
Indispensabili per chi vuole itinerare con il proprio telescopio o lo deve conservare in cantina o nel garage. Sono previsti scomparti per il cercatore, prolunghe e accessori vari.
maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 9, 2009 11:51 PM          Msg. 45 of 147
Sentivamo la mancanza del nostro sedicente Esperto che ha deliziato non solo noi, ma anche una platea molto ampia, delle sue profonde conoscenze sui telescopi rifrattori.
Quanto poi queste conoscenze siano effettive e quanto un riporto di letture divulgative rimane ancora da scoprire. Possibile che questo signore sia oramai l'unico detentore in Italia dei migliori rifrattori mai prodotti? Che lui e solo lui riesca ad accappararsi questi rarissimi manufatti di cui - effettivamente - solo lui li prova e solo lui ne stima un valore di mercato?
Altrove leggiamo poi di riconversioni e svendite del medesimo, di iperboliche realizzazioni mai testate e subito vendute.......
Noi siamo fermamente convinti che a leggersi quel post mette in molti lettori un dubbio in testa, sulla coerenza di certe correnti di pensiero e sulla logicità di alcuni assunti. Non sta a noi dire chi puo' avere ragione o torto, di sicuro i lettori e i nostri clienti (definiti "boccaloni") hanno una maturità tecnica adeguata ad esprimere un proprio giudizio. Abbiamo anche capito che i nostri clienti sono sicuramente astrofili che capiscono poco o niente.
Dalla nostra, senza fare chiasso in casa d'altri come il medesimo, ma parlando di noi in casa nostra, abbiamo e possiamo dimostrare a questo Esperto (che per inciso NON ha mai visto ne PROVATO un nostro strumento) che il prodotto proposto piace ed interessa e il prezzo viene unanimente riconosciuto come adeguato a quanto offerto.
Sui trascorsi del medesimo inviamo a leggere nel nostro forum i vari post per capire con chi si sta ragionando e di cosa si sta ragionando e, soprattutto, quanto equilibrio ci sia in determinati assunti.
Se il nostro Esperto e il suo entourage (stanno su di una mano e sono sempre e solo quelli) vuole spiegarci con quale metro esprime certi giudizi, saremo ben lieti di imparare. Noi giudizi sui suoi telescopi da "belle epoque" non ne esprimiamo dando per scontato che si tratti di ottimi strumenti, nemmeno sul mercatino dei medesimi ci pronunciamo.
Quanto poi ad incaute affermazioni "ottiche di cui non si conosce nemmeno la provenienza", consigliamo cautela, molta cautela, noi operiamo con documentazione e secondo quanto prescrivono le norme......a differenza di altri.
Ancora una volta constatiamo come qualcuno faccia finta di "non vedere" e "non capire" il sunto di certi post soprattutto se indirizzati sempre e solo a certi marchi (ovviamente mai citati per non incorrere nel reato di diffamazione), ma che anche il più addormentato dei lettori capisce a chi ci si riferisce.
Non abbiamo voglia di ribattere punto per punto quanto espresso, ai giochi per bambini non partecipiamo.
Maxproject


0
Edited by maxproject on Jun 9, 2009 at 11:53 PM

daniela
--
Posts: 515
Joined: Sep 25, 2008

Maxproject Team


Posted: Jun 10, 2009 04:16 PM          Msg. 46 of 147
e va be' che vogliamo farci, d'altronde quando la preparazione zoppica e' difficile mettere insieme una qualsiasi argomentazione logica. La cosa che a me fa schiantare dal ridere e' che i difetti intrinseci dello schema, che non erano affatto difetti ma punto di forza in quelle applicazioni - come cercatori di precisione di oggetti debolissimi e tele guida - (non a caso oggi negli strumenti professionali sono stati soppiantati in quel ruolo dagli sct commerciali che hanno caratteristiche molto simili - si' proprio quegli sct commerciali da due soldi che i nostri raffinati (?) amici disprezzano cosi' tanto!!!) vengono proposti come "vantaggi" per chi non di un tele guida ha bisogno, ma di uno strumento principale.... magari, come accade oggigiorno, per uso misto visuale e fotografico. I cosiddetti pregi dei superlunghi, dalla profondita' di fuoco (che vuole dire non essere mai a fuoco con precisione! Ma un tele guida non lavora mai a fuoco per non saturare il sensore...... e un disco di airy bello largo invece che un puntino saturo e' un enorme vantaggio... in quella applicazione...) alla non sensibilita' ai disassamenti, alla scollimazione, all'astigmatismo perche le stelle sono palline o per meglio dire tappeti sotto cui spazzare la polvere di tutti i difetti ottici residui, all'assenza totale di colore - non solo spurio ma neanche reale! il telescopio in bianco e nero! - perche' l'immagine stellare viene slavata in questi cerchietti pallidi.... invece, la libidine suscitata dal "ce l'ho lungo" (ma non erano raffinati gentiluomini?) non sono riuscita a capirla ma forse e' un limite mio come donna, voi cosa ne dite?
Detto questo, gli strumenti a lunga e lunghissima focale (ma perche' limitarci a fraunhofer e steinheil? ci sono almeno una decina di schemi, a rifrazione, riflessione, e catadiottrici che saltano alla mente in maniera immediata) hanno i loro vantaggi, le loro applicazioni, e i loro punti di forza e ben vengano se e quando servono. Peccato che le solite operazioni da bancarella siano mirate non a consigliare uno di questi strumenti specialistici a chi potrebbe trarne beneficio, ma a vendere l'ennesimo inutile tubo (e pure ingombrante) a chi ha poca esperienza osservativa e strumentale, nessuna esigenza specialistica, e' magari deluso da un qualche tubaccio entry-level e spera che questo coso gli faccia i miracoli e gli mostri il cosmo in tre dimensioni (LOL!!!) A questi amici (che comunque non mi permetterei mai di definire "boccaloni" "nessuno sano di mente" "assoluta assurdita'" "qualcuno che non capisce niente o quasi") auguro di cuore buona fortuna, e se lo strumento acquistato vi soddisfa godetevelo, e se lo strumento acquistato non vi soddisfa riportatelo alla bancarella e pretendete indietro i vostri soldi, che Vi verranno immediatamente resi perche' "Pronto117" costerebbe di piu'. Buona giornata!


Daniela

"L'essenza della liberta' e' la matematica"

Edited by daniela on Jun 10, 2009 at 04:52 PM

zandor
--
Posts: 85
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Jun 10, 2009 08:18 PM          Msg. 47 of 147
Be sabato mi sa che metto l'occhio nel dp 100 e anche se non sono esperto come altri grandi astrofili spero di poter farmi fare una bella idea sul prodotto soprattutto in rapporto agli altri apo da 100 che ho avuto e provato.

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 10, 2009 10:19 PM          Msg. 48 of 147
Ciao Ivan,
allora si ci saremo (non temo l'evento catastrofico personale che tu sai, almeno per il momento per cui siamo agitati e preoccupati, ma determinati a non mancare), con due DP 100 in modo che tutti possano provare, montati su una piccolina Bellincioni, poi un Cassegrain Classico che stiamo correndo per settare ma le ore sono poche poche e mi sa che dovremo finire il settaggio la sera stessa....... montato su una Alfa sempre di Bellincioni, un RC 250 f 8,5 aperto per mostrare le parti meccaniche e quindi non operativo (riassemblarlo richiederebbe 3 o 4 ore e non è il caso).
Detto questo, diciamo subito che il DP 100 è acromatico e aperto a f13, non va dunque paragonato a fuochi più corti o ad obiettivi apocromatici. Se pero' tu porti il tuo Takkino (nel senso di Takahashi piccolo) da 100 mm. possiamo renderci conto di quali siano le differenze reali in visuale, ovviamente il DP non è uno strumento fotografico a largo campo.
Resta anche una valutazione generale sulla meccanica e sulla messa a fuoco dello strumento.
La valutazione cosi' sarà globale sull'insieme del telescopio.
Ciao
Max

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 17, 2009 09:42 PM          Msg. 49 of 147
Okei pronti. Il DP 100 è in pronta consegna.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 20, 2009 01:34 PM          Msg. 50 of 147
Ecco un piccolo assaggio. Uno star test fatto alla stella artificiale: precario, approssimativo, in una domenica di relax. Diciamo questo perchè si nota è non è ben inciso e che la stella artificiale disturba troppo.
Si è fatto questo test per curiosità, senza nemmeno settare bene il banco ottico, ma tanta era la voglia di verificare se la meccanica risultava allineata come si deve.
Ora: noterete un leggerissimo ovale, segno che la collimazione va ritoccata lievissimamente, per eliminarlo, oltre ai difetti che abbiamo detto.
Il test è stato fatto a 330 x, che è poi quello che dovrebbe essere il "punto di non ritorno" in cui un 100 mm comincia a spappolare le immagini, ben sappiamo che a 450 si arriva se il seeing lo permette.
Questo test non è un elemento tecnicamente di certificazione, in quanto è stato realizzato alla bella meglio in mezz'ora di tempo libero. Settando bene il banco e lo strumento nonchè la camera per la ripresa........scoprirete tutte le potenzialità.
Ora per curiosità verificate questa brutta immagine con quella di altri prodotti pubblicati nel web e poi fate i vostri ragionamenti.
Maxproject

http://img338.imageshack.us/i/testdp100.jpg/


0

P.S. lo sappiamo che andava messa intra - fuoco - extra .......
Edited by maxproject on Jul 20, 2009 at 01:55 PM

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Jul 20, 2009 06:12 PM          Msg. 51 of 147
Vedo. Molto interessante e molto ben fatto. Postate al piu' presto la serie completa intra-fuoco-extra cosi ci si rende conto meglio. Ho visto quello di un telescopio commerciale rispetto a questo è penoso. Credo che alla fine la ricerca esasperata delle prestazioni qua sia raggiunta.
Ciao
Enrico

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 20, 2009 09:38 PM          Msg. 52 of 147
Ciao Enrico,
dopo le vacanze provvediamo a pubblicare un report ben dettagliato non solo al banco ottico, con tutte le immagini del caso. Ora non ce la facciamo siamo di corsa per finire alcuni tubi che devono essere in pronta consegna entro il 5 settembre.
Noi siamo molto soddisfatti, soprattutto dopo le parecchie ore di osservazione fatte qua da noi, seeing permettendo che non è mai il massimo.
A presto le impressioni dei primi clienti.
Ciao
Massimo

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 30, 2009 12:51 PM          Msg. 53 of 147
Quote: Ecco un piccolo assaggio. Uno star test fatto alla stella artificiale: precario, approssimativo, in una domenica di relax. Diciamo questo perchè si nota è non è ben inciso e che la stella artificiale disturba troppo.
Si è fatto questo test per curiosità, senza nemmeno settare bene il banco ottico, ma tanta era la voglia di verificare se la meccanica risultava allineata come si deve.
Ora: noterete un leggerissimo ovale, segno che la collimazione va ritoccata lievissimamente, per eliminarlo, oltre ai difetti che abbiamo detto.
Il test è stato fatto a 330 x, che è poi quello che dovrebbe essere il "punto di non ritorno" in cui un 100 mm comincia a spappolare le immagini, ben sappiamo che a 450 si arriva se il seeing lo permette.
Questo test non è un elemento tecnicamente di certificazione, in quanto è stato realizzato alla bella meglio in mezz'ora di tempo libero. Settando bene il banco e lo strumento nonchè la camera per la ripresa........scoprirete tutte le potenzialità.
Ora per curiosità verificate questa brutta immagine con quella di altri prodotti pubblicati nel web e poi fate i vostri ragionamenti.
Maxproject

http://img338.imageshack.us/i/testdp100.jpg/


--- Original message by maxproject on Jul 20, 2009 01:34 PM
Bene, ieri sera serata di seeing eccezionale (per noi, qua...), portato il dp 100 fino a 400x sulla Luna, immagini perfettamente pulite e residuo cromatico praticamente invisibile. Unico limite quel movimento atmosferico che a 400x è ben evidente.

Su Giove siamo arrivati, pur essendo ancora basso, a 325x con risultati notevoli in definizione e pulizia dell'immagine. Poi il cielo si è coperto e abbiamo dovuto deporre le armi.

Questo test, già fatto in precedenza, serviva a controllare un doppietto dopo la pulizia e la modifica apportata alla cella. Il montaggio e la collimazione è stata fatta senza star test accurato, ma già cosi' (pur notando un lieve fuori asse in extra) lo strumento performa molto bene.
Maxproject

0

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Aug 2, 2009 10:44 PM          Msg. 54 of 147
Volevo chiedere, montandolo su una eq6 come si comporta, ci sono problemi con la leva, ho visto la foto e mi sembra ben distribuito , ma se lo voglio piu' alto?
Enrico

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 2, 2009 10:56 PM          Msg. 55 of 147
La eq6 è piu' che sufficiente, il tubo ha una leva lunga ma un peso irrisorio (sotto i 6 kg), per cui si può usare senza problemi.
Nella ella conica e nella culatta ci sono i fori pronti per l'inserimento di barre con pesi scorrevoli che possiamo fornire a richiesta, idem sugli anelli.
Quindi non ci sono limiti di sorta.
Maxproject

0

daniela
--
Posts: 515
Joined: Sep 25, 2008

Maxproject Team


Posted: Aug 3, 2009 09:29 PM          Msg. 56 of 147
Enrico non ti conosco di persona e non so quanto sei alto, se il fuoco posteriore e' scomodo per la tua statura, una mezza colonna per la eq6 risolvera' il problema.

Daniela

"L'essenza della liberta' e' la matematica"

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 3, 2009 10:51 PM          Msg. 57 of 147
Enrico io sono alto 1,65 e con la massima altezza del treppiedi sono un po bassino come posizione dell'oculare. Diciamo che alzando con una mezza colonna di 30 cm. l'altezza è perfetta.
maxproject


0
Edited by maxproject on Aug 3, 2009 at 10:54 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 4, 2009 10:20 PM          Msg. 58 of 147
Questa sera con l'amico Igor abbiamo provato il prisma solare con i due filtri attenuatori avvitati sugli oculari.
Il seeing anche oggi era molto fermo, e il sole iniziava a declinare. Ovviamente nessun particolare sulla superfice ma immagine ben nitida e ben definita.
L'osservazione è nata casualmente in quanto volendo provare in fretta il prisma su due vixen da 100 (f9,2 e f10) purtroppo ci siamo accorti che il medesimo non andava a fuoco a causa della scarsa escursione nei due telescopi.
Con il DP100 il problema si è risolto, potento togliere e mettere prolunghe a piacimento, non ci sono stati problemi di messa a fuoco con nessun oculare. Lo strumento era montato su una GPDX limite assoluto per la leva dello strumento (non per il peso, inferiore ai 6 kg).
Dopo le vacanze ci ripromettiamo di svolgere dei test di osservazione solare ad ingrandimenti sempre più elevati e con i vari tipi di oculare. Oggi vista l'estemporaneità del test si è provato come focale più corta in TV plossl da 8mm., ma ovviamente si poteva salire ben oltre......
Maxproject

0

zandor
--
Posts: 85
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Aug 12, 2009 11:49 AM          Msg. 59 of 147
Ieri abbiamo provato il dp100 da me in malga a 2000m generalmente il seeing è buono ed infatti abbiamo potuto spremere il cannone ....
L'immagine su Luna e Giove ad esclusione di un po' di cromatismo che pur limitato c'è, non ha nulla da invidiare a quella del taka tsa messo a fianco, anzi il dp sembra risentire leggermente meno del seeng.Il taka da una resa cromatica ineccepibile pero' i dettagli ed il contrasto sono pressoche identici a parità di oculari ed ingrandimenti... in poche parole sulla luna abbiamo messo una barlow tele vue 3x con una radian da 4mm (975X) e l'immagine del terminatore era ancora perfetta e contrastata...eravamo in 4 a d osservare e ci siamo rimasti veramente di stucco. Non aggiungo altro sulla qualità ottica e sullo star test veramente da manuale, in questi giorni faremo altre prove ma le premesse sembrano ottime. Devo fare un'appunto sul cercatore, messo in una posizione non delle megliori, ma mi sembra che ci sia già una soluzione in cantiere. Per il visuale l'eq6 regge ma il bilanciamento deve essere fatto in maniera certosina e di certo il focheggiatore da una marcia in piu' per la messa a fuoco con certi ingrandimenti.



0
Edited by zandor on Aug 12, 2009 at 11:53 AM
Edited by zandor on Aug 12, 2009 at 11:59 AM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 20, 2009 05:17 PM          Msg. 60 of 147
Postero' a parte un dettagliato resoconto di alcune serate passate e stritolare il DP 100, intanto prendo nota bene dei consigli di Ivan sul cercatore e provvederò al più presto ad apportare le migliorie suggerite.
Intanto spero che Paolo ci mandi le foto elaborate in modo da poterle inserire nel testo definitivo. Abbiamo lavorato molto, in un cielo molto favorevole sia come trasparenza che come seeing, soprattutto quest'ultimo è stato da manuale e ha dimostrato cosa si può ottenere in condizioni ottimali anche da un piccolo strumento.......
Maxproject

0
 
Page 3 of 8 Go to page: · 1 · 2 · [3] · 4 · 5 · 6 · 7 · 8 · Prev · Next

 

Time: Fri April 26, 2019 12:04 AM CFBB v1.4.0 31 ms.
© AderSoftware 2002-2007