Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »DP 155 RIFRATTORE ACROMATICO APLANATICO A CONTATTO IN OLIO.
Author Topic: DP 155 RIFRATTORE ACROMATICO APLANATICO A CONTATTO IN OLIO. (31 messages, Page 2 of 2)

Giuseppe Petralia
Posts: 25
Joined: Jun 5, 2012


Posted: Mar 2, 2013 05:58 PM          Msg. 21 of 31
Ottimo, non vedo l'ora di vedere i primi risultati, ma vedo con piacere che lo ha già puntato per le prime prove nella finestra di fronte per controllare se ci sono aberrazioni sulle curve della vicina
ciao
Giuseppe

http://giuseppepetralia.interfree.it/index.html
https://sites.google.com/site/giuseppepetraliasky/config/pagetemplates/pagina-web

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 2, 2013 08:53 PM          Msg. 22 of 31
E ma io non ho una casa così bella in un posto così bello eh........è l'installazione del cliente con una montatura autocostruita. E' un visualista puro.

Max

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

salvatorelovecchio
Posts: 224
Joined: Dec 29, 2010

NortheK Accademia


Posted: Mar 3, 2013 07:48 AM          Msg. 23 of 31
Ottimo, oltre alle impressioni sullo strumento, sarebbe, almeno per me, interessante poter vedere qualche dettaglio in più sulla montatura.
Per le vicine...dovreste venire sul mio terrazzo in estate, vi assicuro che non occorre nessun telescopio per poter ammirare certe bellezze libertine.

Saluti

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Mar 3, 2013 11:38 AM          Msg. 24 of 31
Ciao Salvatore,
il Cliente mi ha detto che manderà una relazione o le impressioni sul telescopio appena lo potrà usare con continuità, oltre ovviamente a delle immagini. Per ora mi ha mandato quella che ho pubblicato e non mi va di annoiarlo chiedendone altre. Portiamo pazienza un attimo poi avremo un po' di materiale.

Ma........se sono libertine.......che bellooooooooooooooooo ahhah ci vengo !

Max

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 8, 2013 11:15 AM          Msg. 25 of 31
Pubblichiamo con il permesso del nostro Cliente alcune impressioni (tolte le parti strettamente personali):

"Buongiorno Massimo,
ieri per la prima volta sono riuscito a montare il telescopio e osservare qualche cosa.
Prima mi mancava un peso per bilanciare lo strumento, poi il terrazzino è stato inagibile per neve!
..........
Preso mano lo strumento è facile da movimentare e la montatura lo ha retto benissimo, nessuna
vibrazione se non quella del traffico.
L'ottica mi sembra molto valida, il cromatismo residuo è contenuto e l'immagine è leggibile nei
minimi particolari questo osservando delle bandiere metalliche poste sulle torri bolognesi (oggetto
scuro in campo chiaro), nel cielo non ho visto molto dato che il seeing era pessimo,comunque le stelle
erano puntiformi e Giove mostrava delle belle bande contrastate, poi sono arrivate le nuvole.
Sarei curioso di sapere che vetri ha usato il Forghieri."

"Comunque in configurazione lunga mette a fuoco con tutti gli oculari 31,8, solo la
barlow Baader deve essere messa prima del diagonale.
Grande strumento!
Cordiali saluti
Mario"

"Salve Massimo,
oggi piove bene, ieri pioveva a dirotto, probabilmente pioverà ancora per un bel pò!
Il tele se ne stà nella sua cassa violetta. Solo sabato sono riuscito a metterlo in terrazzo e fare qualche foto di giorno. Quelle panoramiche sono fatte con una focale di 50 mm sul formato 24 x 36 mentre quelle al telescopio al fuoco diretto. Da considerare che quella della torre è stata scattata attraverso una finestra con il tele all'interno. La fruibilità dello strumento è ottima facile da mettere sulla montatura e con i pesetti scorrevoli è semplice da mantenere in equilibrio.
La montature è stata progetteta e costruita da me nel lontano 1972, poi rimodernata nel tempo, prima aveva il braccio tangente in dec. e motori Crouzet a 220 v. Si smonta in due pezzi e pesa circa 16 Kg.
La montatura destinata al tele è però un altra molto più robusta e in posizione fissa.
I bei palazzi intorno sono tutti sedi di banche!

Mario"

Ed ecco uno scorcio bellissimo di Bologna:



Un dettaglio del DP 155 nella parte posteriore:



L'immagine di una torre ripresa ATTRAVERSO una finestra, a fortissimo ingrandimento il residuo cromatico è contenutissimo e non ci sono distorsioni di sorta:



"Unisco altre foto. Sono immagini terrestri però si capisce la resa dell'obbiettivo: non ci sono aloni violetti nelle parti scure e la distorsione bisogna andarla a cercare.



Mario "



Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Mar 8, 2013 at 11:21 AM
Edited by maxproject on Mar 8, 2013 at 12:52 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 12, 2013 01:39 PM          Msg. 26 of 31
Avvisiamo i nostri lettori che lo strumento è in corso di riprogettazione. Alcuni dati secondari della scheda tecnica potrebbero variare.

Chi è intenzionato all'acquisto è bene che chieda direttamente a info@northek.it quali sono i dati che cambiano.

Grazie
Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 23, 2013 11:26 AM          Msg. 27 of 31
Il nostro Cliente ci scrive:

Il tele da 150 funziona benissimo ed è un piacere usarlo. Sto facendo delle prove anche per vedere quanto si scalda il tubo nero in carbonio, ma non mi sembra che vi siano problemi. Unico piccolissimo inconveniente era la prolunga del focheggiatore che creava due anelli di riflessione subito risolto.
L'ab. cromatica è veramente modesta, le stelle sono puntiformi e il punto di fuoco è netto.
Cordiali saluti


Ecco una immagine dello strumento nella montatura definitiva autocostruita dal cliente:



E una immagine, purtroppo in scala ridotta, per evidenziare il cromatismo sul bordo lunare:



Siamo contenti di aver soddisfatto il nostro cliente.

Max

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Nov 28, 2013 04:37 PM          Msg. 28 of 31
Strumento interessantissimo.

Se non ho capito male, il basso residuo cromatico si ottiene scegliendo adeguatamente i vetri e con l'olio di separazione, pur non essendo vetri ED o apocromatici?

Inoltre, quanto tempo occorre per la produzione di questo telescopio?

Saluti

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 28, 2013 05:03 PM          Msg. 29 of 31
Si corretto, il basso residuo cromatico è dato dalla scelta dei vetri che sono di altissima qualità.

Il tempo di attesa di questo telescopio (le lenti sono superlucidate a mano) è di un anno.

Cordialmente
Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Nov 30, 2013 02:09 PM          Msg. 30 of 31
Apperò, 1 anno.

Faccio una domanda banale: il campo di applicazione indicato per questo strumento?

Saluti

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 30, 2013 02:30 PM          Msg. 31 of 31
Si certo un anno, perchè ogni singolo doppietto viene realizzato con moltissima cura e questo comporta tempi di controllo e realizzazione molto lunghi. Avendo un numero di interessi d'acquisto piuttosto elevato non riusciamo a produrre scorte a magazzino, anzi dobbiamo spostare in la le consegne.......

Osservazioni di oggetti del sistema solare e relativo imaging, ma anche osservazione visuale a largo campo di oggetti o configurazioni stellari in cui si cerchi il massimo della qualità estetica sul piano focale. Qualunque oggetto si osservi con questo telescopia, sia la Luna o un ammasso stellare si resta inchiodati all'oculare a goderselo. E' un telescopio per chi sceglie senza esitazione il lato emozionale ed estetico nell'osservazione astronomica.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)
 
Page 2 of 2 Go to page: · 1 · [2] · Prev

 

Time: Wed August 21, 2019 5:01 PM CFBB v1.4.0 16 ms.
© AderSoftware 2002-2007