Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »Short 250.
Author Topic: Short 250. (15 messages, Page 1 of 1)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 5, 2011 09:15 PM          Msg. 1 of 15
Sta prendendo forma sul tavolo da disegno questo ulteriore modello, dedicato all'imaging a largo campo. Sarà un telescopio molto compatto ed estremamente performante, non vogliamo ancora sbilanciarci in caratteristiche tecniche, che sulla carta sono molto interessanti.
Oldham sta già provvedendo alla figurazione delle ottiche, realizzate in Clearceram Z di Ohara.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 6, 2011 08:36 PM          Msg. 2 of 15
A questa famiglia appartiene anche il modello Short 350 costruito con gli stessi concetti, mentre nella serie 350 subetrerà un evolutissimo strumento fotografico ad altissime performances ma riservato, visti i costi, ad utenti di particolare esperienza e capacità.

Per le novità nel segmento 450 stiamo preparando una sorpresa.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 8, 2011 10:27 PM          Msg. 3 of 15
Lo Short 250 va a completare la gamma dei 250 mm. Telescopi di diametro contenuto e alla portata di una buona parte di utenza. Questo ovviamente nella filosofia NortheK: telescopio/bene tecnico e non oggetto di consumo o alla moda.
E' importante notare che ogni telescopio, in qualsiasi diametro, segue la logica della linea di massima convenienza per l'utente. Vogliamo dire con questo che venderemmo di più se vi dicessimo che i nostri telescopi deep sky hanno un campo totalmente corretto di 100 mm di diametro con stelle da 5 microns ai bordi. Ma - purtroppo - questi strumenti costerebbero molto, siamo poi sicuri che in 250 mm convenga attaccare sensori da 50-60 mm con costi di conseguenza, ottiche adattive, guide fuori asse e ovviamente montature che tengano su tutto il sistema, ammesso pure di avere uno stazionamento fisso o di aver la voglia di caricare una monovolume ad ogni trasferimento?
Non lo sappiamo, già che questo riguarda il singolo utente, noi a conti fatti non lo faremmo perchè per setup cosi consistenti fermarsi a 250-300 mm è proprio pochino e forse fortemente antieconomico. Su questo è il caso di riflettere.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 29, 2011 11:35 PM          Msg. 4 of 15
Lo Short 250 rappresenta uno strumento adeguato allo sfruttamento di questo diametro, con performances reali e largamente fruibili dall'astrofilo mediamente ben preparato. Inutile progettare sistemi iper performanti (sulla carta, perchè poi nei sistemi a specchi - notatelo - siamo sempre lontani dagli spot diagram di progetto ai dati reali, e questo va ascritto alla difficoltà di costruire meccaniche adeguate a prezzi arrivabili), pieni di sistemi di correzione che poi - dovendo stare bassi nei costi - funzionano come possono per la meccanica insufficiente o obbligatoriamente leggera.

Attenzione a non prendere abbagli, non a caso c'è un unico best seller nei 250, molto costoso. molto rognoso da usare e con i suoi piccoli problemi. Domandatevi perchè.

In NortheK preferiamo costruire qualcosa di più fruibile e veramente alla portata dell'astrofilo che non vuole impazzire in micro problemi che cancellano prestazioni da "bugiardino".

Poi per dimensioni maggiori in postazione fissa e con ben altri budget la strada si spiana.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 6, 2011 09:25 PM          Msg. 5 of 15
In coda a queste considerazioni, si discorreva giorni fa con un amico sul fatto che nei siti commerciali dei costruttori/commercianti si trovano telescopi con rapporti estremamente forzati e prestazioni stratosferiche.
Non vogliamo urtare la suscettibilità di nessuno, pero' noi pensiamo che è molto facile riempire il sito con modelli e schede prestazionali che "aiutano" molto a posizionarsi in un fascia ritenuta di assoluta accellenza. Resta che poi di questi telescopi si arriva forse a un prototipo, che i modelli ordinati non vengono consegnati e che, comunque, la loro industrializzazione o messa in produzione seriale è difficilissima in campo amatoriale.
Molto spesso le performances ottiche dichiarate per funzionare dovrebbero avere meccaniche che NESSUN amatore normale si può permettere di acquistare.
Ecco dunque strumenti in catalogo mai venduti, mai consegnati, consegnati e non funzionanti.
Il nostro consiglio è di moderare le pretese tecniche di alcuni modelli fotografici, si rammenti che se non si dispone di siti e budget più che sostanziosi ci si condanna alla quasi certa fregatura, su questo i dilettanti devono riflettere, perchè nessuno regala niente e se promette un telescopio stratosferico a caro prezzo (per un amatore, ma basso rispetto a strumenti veramente garantiti), bisogna sapere ben prima che si sta scherzando col fuoco.
Di nuovo: i fotografici funzionanti al primo colpo e comunque destinati ad astrofili di lungo corso sono pochissimi e di diametro contenuto.
Ciascuno si illuda come vuole, ma questa è la realtà contro cui spesso ci si lasciano cospicue somme e molti malumori.
Domandatevi perchè in ambito professionale certi rapporti focale e sistemi con super correttori che forzano all'inverosimile lo schema, non vengono usati, almeno fino a diametri modesti.
Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

pierof
Posts: 2
Joined: Nov 24, 2011


Posted: Nov 24, 2011 05:37 PM          Msg. 6 of 15
Salve a tutti,
una domanda: a che punto siete con lo Short 250?
Ci sono novità? Avete realizzato un prototipo? Non ho trovato nei vari post nessun aggiornamento...
Buon lavoro!
Piero

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 24, 2011 05:39 PM          Msg. 7 of 15
Buonasera Piero,
Norman sta figurando le ottiche, che sono piuttosto ostiche da realizzare, crediamo che per fine anno ci vengano consegnate.
Poi procederemo al montaggio e ai test e dunque potremo dare qualche informazione in più.

Un caro saluto
Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Dec 9, 2011 11:18 PM          Msg. 8 of 15
E oltre allo Shorth 250 cosa pensate di fare per dimetri più grandi? Stiamo finalmente partendo con l'osservatorio sociale..........prenderemo un nortek ma bisognerebbe avere modelli più grandi.

Ciao
Enrico

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Dec 16, 2011 01:10 PM          Msg. 9 of 15
Ciao Enrico,

sono previste versioni più grandi [350/450/600] ma che metteremo in cantiere solo dopo aver testato bene il modello 250. La prototipizzazione è costosissima e preferiamo procedere con attenzione. Per ora ci limitiamo al disegno e alle simulazioni, poi con le criticità che emergeranno nel piccolino potremo prevedere meglio quelle dei modelli più grandi.

Maxproject


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Dec 17, 2011 at 01:34 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Dec 26, 2011 05:28 PM          Msg. 10 of 15
Ottiche in alluminatura e completamente del coating nel treno ottico.


Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Feb 17, 2012 11:06 PM          Msg. 11 of 15
Il set ottico è giunto presso di noi da alcune settimane. Ora bisogna ottimizzare il disegno meccanico, poi cominceremo a montarlo. Stiamo anche selezionando una possibile rosa di appassionati di sicura esperienza per testarlo a fondo.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 24, 2012 09:37 PM          Msg. 12 of 15
Questo strumento sta lentamente completando la gamma dei 250 mm a largo campo:

Ritchey Chrétien 250 f 8,5 (ridotto a f 6 con riduttore AP), in versione economica per un campo di 25-30 mm corretto;

Short 250 f 7, campo corretto da 40 mm , leggermente più costoso del RC e a focale fissa;

Newton 250 f 4,4 EVO, campo corretto 50 mm, correttore da 3".

E con questo nella serie 250 si conclude l'offerta deep sky in ordine crescente di prezzo, in modo che ciascun utente trovi il giusto equilibrio tra costi e prestazioni (inutile un campo da 50 mm se mai si avrà un sensore per sfruttarlo, a parte la velocità ovviamente).

Contiamo di ultimare tutto al più presto ,anche se stiamo soffrendo un rallentamento per motivi logistici interni che ci impegnano pesantemente.

E' in stato embrionale qualcosa di molto valido in due modelli:

350 mm e 300 mm pero' a costi ben più elevati e per chi ha setup di livello discreto. Ne parleremo a tempo debito, di sicuro ci saranno problemi per alcuni concorrenti.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jan 3, 2017 11:28 AM          Msg. 13 of 15
Una preview dello Short 250 che ha aspettato molto per essere completato........



In cui è anche inserita una nuova versione di AxyS.

Maxproject


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Feb 1, 2017 at 02:01 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jan 3, 2017 11:34 AM          Msg. 14 of 15
Una preview di AxyS V2, già in produzione. A questo punto i nostri colleghi si possono sbizzarrire nel copiare:



Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Feb 1, 2017 04:20 PM          Msg. 15 of 15


Un rendering per esplicare meglio le dimensioni del telescopio.

Lunghezza circa 720 mm
Peso circa 14 kg.
Messa a fuoco 3" (modello a scelta del cliente)
Campo totalmente illuminato 40 mm
Annerimento del tubo con Lord Aeroglaze Z360
Correzione con doppietto trattato AR.

Maxproject




Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)


Edited by maxproject on Feb 1, 2017 at 04:27 PM
 

 

Time: Tue February 19, 2019 6:18 PM CFBB v1.4.0 110 ms.
© AderSoftware 2002-2007