Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »Astrofest 2011
Author Topic: Astrofest 2011 (36 messages, Page 1 of 2)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 21, 2011 11:56 PM          Msg. 1 of 36
Anceh quest'anno parteciperemo ad Astrofest di Erba.
Porteremo alcune novità, come prassi ad ogni manifestazione.
Per ora restiamo sui diametri contenuti, mentre nel prossimo Astrofest porteremo i 600 mm che stiamo costruendo.
Stand e superficie sempre le stesse, così gli opinionisti che vogliono scavalcarlo nei loro report giornalistici non faranno fatica a non inquadrarlo.
Interessanti novità per i nostri estimatori, e presenza di un nuovo competitor in intubazioni ottiche abbinato ad un costruttore di montature (il nome però.....sarà poi da discutere in altra sede), speriamo che almeno lui presenti tubi aperti e non solo tubi in carbonio serigrafati che è una meraviglia.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 23, 2011 10:40 PM          Msg. 2 of 36
Stiamo organizzando delle cose molto carine per gli astrofili che visiteranno il nostro stand. Fruibili e utili. Siamo vincolati dalla disponibilità di alcuni amici, se ci sarà questa disponibilità divertimento tecnico per tutti.


Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 28, 2011 09:46 PM          Msg. 3 of 36
Ad ASTROFEST sarà presente, tra gli altri dello staff, anche Andrea Maniero il quale si sta organizzando per effettuare prove e sessioni di elaborazione planetaria ad uso degli astrofili.
Per evitare caos e confusione, chi vuole assistere a queste piccole sessioni seguendo passo passo i processi, è pregato di contattare Andrea alla sua mail (a_maniero@libero.it).
Ricordarsi di concordare magari i programmi di elaborazione in uso, chi può si porti il portatile con la batteria ben carica, altrimenti si seguono le piccole sessioni in diretta con Andrea.
Andrea ci sarà sia sabato che domenica, l'unico vincolo è appunto per evitare caos prenotarsi conoscendo in anticipo il giorno e l'ora di arrivo in fiera.
E' un servizio gratuito NortheK.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Oct 29, 2011 06:59 PM          Msg. 4 of 36
Se qualcuno vuole portare i sui filmati magari salvati su chiavetta USB potremmo elaborare assieme davanti al monitor e discutere sulle varie ed innumerevoli possibilita' fornite dai software .

Andrea

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 29, 2011 09:22 PM          Msg. 5 of 36
Questa è una cosa molto carina.

Prenotatevi però perchè non si puo' stare in 45 attorno al tavolo, l'ideale sono gruppetti di 3-4 persone max , sparpagliate in vari orari nei due giorni.

Contattate Andrea.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 14, 2011 01:43 PM          Msg. 6 of 36
Di ritorno da Astrofest 2011, vogliamo dunque esporre le nostre impressioni, in parte positive e in parte negative legate a questa manifestazione. Lo faremo un po' alla volta mettendo anche delle immagini che ci stanno preparando. Naturalmente chi vuole può intervenire con i propri commenti.

Ci siamo presentata nel nostro stand da 100 mq con i seguenti prodotti:

un dk 250 f 20 (uguale esteticamente e meccanicamente al cassegrain 250, RC 250)
un nw 250 f 4,4
un nw 230 f 6
un new 230 f 2,7
un dk 350 f 20
un dp 100
un dp 150
un dk 230 in alu
un dk 230 in carbo
alcune parti meccaniche di serie (celle, secondari, ecc)

una postazione elaborativa dove Andrea Maniero ha lavorato per quasi tutti e due i giorni con Ivan e con tutti gli astrofili astroimager che sono venuti a trovarci.

per quanto riguarda Bellincioni:

due alfa
due B230
una omega
una Beta P con forcella (novità)

Quindi con molto materiale di molto valore e rappresentativo di una parte di tutta la nostra produzione. Qualcuno che non ci è amico commenta che non ci sono novità ad Astrofest accomunando NortheK a produttori o commercianti presenti da 10 anni nel mercato. Sarà......ma magari una maggiore attenzione a quello che si scrive potrebbe essere utile. La NON conoscenza porta spesso a dire sciocchezze.

Diciamo subito che quest'anno la fiera presentava meno espositori. Perchè? Le risposte sono molte ma si sappia che per molti spendere 3-5000 euro per una fiera è praticamente impossibile, il che da anche una risposta sulla solidità di alcune aziende. Naturalmente ci riferiamo a stand della nostra misura con 4 persone operative. Nello sgabbiotto 3x3 i costi scendono considerevolmente, ma nemmeno questo viene preso in considerazione. Sintomo che il mercato è comunque statico e privo di possibili riprese a breve e medio termine e che (erroneamente) molti pensano di sopravvivere tagliando anche i costi sulla visibilità. Qualcuno mancava perchè ha scelto Forli' in luogo di Erba e questa è una scelta strategica-aziendale che non sta a noi discutere.
Comunque sia continuando di questo passo, sparirà l'unica fiera del settore in Italia e la sua inutile ripetizione di Forlì. Resta da domandarsi perchè non riescono a mettersi d'accordo per una unica fiera magari in primavera e se proprio del caso, pure biennale ma fatta BENE (le fiere biennali sono molto frequenti nei settori tecnici). C'è molto da fare e da dire, non sta a noi dirlo, ma finchè i dilettanti si approcciano alla fiera per comperare l'oculare o il cercatore, diventa difficile per molti operatori pagarsi i costi, non che questa sia ovviamente una scusante e lo diciamo noi che difficilmente chiudiamo vendite in fiera ma ne raccogliamo i frutti 4 o 5 mesi dopo. Come in tutti i settori maturi un evento fieristico è un evento di esposizione della propria produzione e delle proprie novità o innovazioni, non deve essere un momento di vendita alla bancarella, altrimenti questi sono i risultati.

Ricordiamo che la preparazione tecnica amatoriale in Italia e mediamente molto bassa, pertanto momenti di approfondimento per chi ha qualcosa da dire sono importanti, seminari e riunioni di lavoro sarebbero auspicabili, perchè alla fine dei conti il mercato era molto più forte e sano quando un telescopio costava cifre folli e l'accesso era molto faticoso, ogni acquisto era il frutto di lunghi ragionamenti e pensieri e alla fiera del settore (Astron) non mancava mai nessuno. Oggi, vero che i prezzi bassi danno possibilità a tutti, ma vero che l'appiattimento è totale tanto che noi a volte spieghiamo ma ci accorgiamo molto bene che chi ascolta non sta capendo nulla di quello che si dice.

Non facciamo di tutte le erbe un fascio comunque.......

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 14, 2011 01:56 PM          Msg. 7 of 36
Come è nostra tradizione, anche ad Astrofest 2011 abbiamo presentato le nostre novità, cospicue considerando che questo è il trend di crescita aziendale come offerta e che sono tutte frutto di investimenti sostanziosi.

Lo Scout 230 f 2,7, vera vedette dello stand in cui le attente osservazioni e considerazioni da parte di astroimager deep sky di consolidata esperienza non sono mancate. Un prodotto centrale nella nostra gamma e destinato ad utenti di elevato spessore tecnico. Il costo non è purtroppo popolare.

Ultra 230 f 6, piaciuto molto anche lui ma rivolto ad un pubblico più universale.

La Beta a forcella, prototipo di esemplari molto più grandi e che ha dimostrato COME SI FANNO LE FORCELLE DEI TELESCOPI e non solo in Italia. Presto ci saranno novità in questo tipo di montature a cui Franco sta lavorando.

Sono ovviamente, per noi, completamenti di gamma e già dal prossimo mese lavoreremo ai progetti 2012 che andranno ad aggiungersi a quanto proposto fino ad oggi.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Teo
Posts: 50
Joined: Aug 21, 2011


Posted: Nov 14, 2011 04:53 PM          Msg. 8 of 36
Lo scout me lo sono sognato anche di notte...grazie per la disponibilità e il tempo che mettete sempre a disposizione.
Il viaggio di ritorno l'ho fatto con il mio amico che calcolava quanto saremmo riusciti a racimolare vendendo la cineseria, tanto per capire quanto andrebbe aggiunto per lo scout

www.matteoquadri.ch

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 14, 2011 09:12 PM          Msg. 9 of 36
Matteo quello che hai visto è il nr. 1, venduto, e che a validazione finale da parte del cliente porterà alla produzione in serie. Abbiamo già commissionato altri set ottici di questo tipo, perchè Oldham chiede tempo per eseguirli bene, dunque...........

Poi NortheK aiuta i propri simpatizzanti. Ne parliamo quando volete.

Ciao
Max

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 14, 2011 09:35 PM          Msg. 10 of 36
Comunque, giusto per non fare di tutte le erbe un fascio, ci sono stati anche astrofili che hanno analizzato a fondo la nostra proposta, con domande molto pertinenti e con molta attenzione. E' per noi grande soddisfazione rilevare che la clientela potenziale NortheK è venuta nello stand con chiare idee e obiettivi informativi.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 14, 2011 10:22 PM          Msg. 11 of 36
Nel nostro stand abbiamo distribuito gratuitamente circa 350 copie della nuova rivista "L'Astrofilo" che da novembre esce cartacea ad un costo molto popolare (3,40 euro).
L'editoriale dell'amico Michele Ferrara ci piace molto, abbiamo parlato lungamente con lui dei suoi progetti che ci trovano molto d'accordo.
Non mancheremo di dare, nel caso vengano mantenuti i presupposti del progetto, il nostro supporto.

Maxproject


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Nov 15, 2011 at 09:14 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 14, 2011 10:36 PM          Msg. 12 of 36
Una breve nota: il nostro DP 100 ancora una volta risulta amatissimo dagli estimatori degli acromatici a fuoco lungo. Ci sono stati astrofili che sono rimasti a discorrere lungamente delle caratteristiche di questo semplice strumento, contenti di poter avere finalmente a disposizione un telescopio da molti considerato superato, ma da molti desiderato, nonostante il prezzo.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 16, 2011 09:14 PM          Msg. 13 of 36
A fine settimana posteremo le immagini della fiera, pazientate ancora qualche giorno.

A margine rileviamo quanti sono stati gli astrofili che possiedono strumenti di "marca" non funzionanti e di cui chiedono un nostro intervento in loco (sono postazioni fisse da 400 a 600 mm) per la riprogettazione di alcune parti meccaniche. E' sintomatico questo elemento perchè sta a dimostrare quanta fuffa sia ancora venduta mascherata con colori sgargianti e logo stampigliati in bella evidenza.

Posteremo poi, caso per caso, i reports di reintubazione o di rimessaggio di ogni lavoro eseguito.

Ci piace constatare come NortheK sia già considerata un riferimento "a prescindere" per il buon funzionamento di strumentazione importante e nel nostro stand sono queste le visite che ci hanno occupati, ovviamente accuratamente non citati ed evitati da altri più o meno esperti (o che credono di essere esperti), belli che pronti per essere incornati da alcune proposte sulle quali nutriamo pesanti dubbi tecnici.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Teo
Posts: 50
Joined: Aug 21, 2011


Posted: Nov 16, 2011 11:30 PM          Msg. 14 of 36
Mi domandavo se per lo scout 230 è prevista anche una versione senza riduttore (con un apposito spianatore?) e se questo influenzerà anche il prezzo (forse il solo correttore costa meno del rid+corr. ?)

www.matteoquadri.ch

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 17, 2011 10:02 AM          Msg. 15 of 36
Si Matteo, si può rinunciare al correttore standard, che viene defalcato dal prezzo dello strumento (circa 800 euro) e mettere un correttore commerciale.
Resta da valutare caso per caso in funzione del correttore, per verificare distanze e prolunghe o accorciamenti necessari.
Comunque se il cliente si compera il correttore commerciale, lavora a f 3,8 e noi faccialo l'installazione.

Attenzione ai tempi che sono sempre lunghi su questo prodotto.

Ciao
Max

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

salvatorelovecchio
Posts: 224
Joined: Dec 29, 2010

NortheK Accademia


Posted: Nov 18, 2011 04:36 PM          Msg. 16 of 36
Personalmente ho notato in una foto piccola piccola la nuova
montatura a forcella di Bellincioni, come possa passare inosservata
non lo capisco, in ogni caso, non dimenticate di metterne un primo
piano, vorrei vederla bene.
Grazie.

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 18, 2011 04:57 PM          Msg. 17 of 36
Certo Salvatore, ne ho tante di foto qui che il nostro amico Ivan ha scattato, tra sabato e domenica comincio a caricarle. La forcella è stata fresata dal pieno da barre di alluminio, poi le parti sono state spinate e successivamente fissate con bulloni.
E' l'esempio di come va costruita una forcella a regola d'arte, lo scopo ultimo è quello di fornire forcelle anche nel modello Alfa e procedere alla medesima configurazione - obbligata - nelle montature con portata da 400 kg. fotografica.

Domani mi metto al lavoro, poi restiamo disponibili per ogni dettaglio.

Ciao
Max

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 18, 2011 04:58 PM          Msg. 18 of 36
Naturalmente inosservati ......sappiamo bene da chi e perchè.

Contenti loro.......

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Nov 18, 2011 06:50 PM          Msg. 19 of 36
E' stato un vero piacere per me essere ospite dello stand Northek per tutti e due i giorni , un'esperienza incoraggiante , ho conosciuto parecchi astrofili ben preparati e ho potuto scambiare diverse opinioni alcune delle quali per ovvi motivi non vengono esposte qui e sui forum ma che descrivono bene qual'e' il vero pensiero di molti .

Devo dire pero' che mi aspettavo la presenza di piu' espositori specie quelli che fanno "molto rumore" con tubi e montature , invece niente , il motivo in parte l'ha spiegato Max ma altri secondo me sono quelli veri .........magari bisogna proporre qualcosa di funzionale e garantito prima di metterci la faccia , salvo poi ritrovarsi qualche filmatino su YouTube .
Comunque e' stato molto simpatico anche' l'interesse di astrofili che si sono fermati alla postazione del PC per apprendere qualche tecnica di elaborazione planetaria , alcuni si sono portati PC e HD per elaborare assieme le loro immagini , altri hanno acquisito un po' piu' dimestichezza con i software di elaborazione e sono tornati a casa con qualche nozione in piu' , altro che segreti elaborativi da custodire gelosamente come fosse oro .

Un cordiale saluto a tutti


Andrea

zandor
--
Posts: 85
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Nov 18, 2011 07:43 PM          Msg. 20 of 36
Be io mi sono divertito molto, tanto che sono uscito da un periodo di 4 mesi di crisi e astinenza astronomica...sono due sere che stò all' osservatorio a fare riprese, ho collimato il c11 dell'associazione.... c'erano le ragnatele sulle vitine del menisco.....

0
 
Page 1 of 2 Go to page: · [1] · 2 · Next

 

Time: Mon June 24, 2019 10:45 AM CFBB v1.4.0 31 ms.
© AderSoftware 2002-2007