Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tecnologia e tecnica astronomica »TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA »Strumenti a confronto.
Author Topic: Strumenti a confronto. (39 messages, Page 1 of 2)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 11, 2012 01:27 PM          Msg. 1 of 39
In questi giorni, alcuni astrofili si sono molto concentrati a disquisire sulla validità di uno strumento planetario (DK 350) rispetto ad altri di costruttori diversi.

Vogliamo qui iniziare a postare alcuni elementi, SENZA COMMENTI, ma per puro raffronto, in modo che l'utenza si possa rendere conto della realtà dei fatti.

Si parte ovviamente da un principio BASE che vale PER TUTTI i prodotti, già che noi non possiamo sapere a priori le tolleranze e le qualità esecutive di un nostro collega, e cioè che lo standard qualitativo delle OTTICHE e delle ESECUZIONI MECCANICHE è il medesimo. Così in linea puramente teorica tutti partono sul medesimo piano.

INVITIAMO I NOSTRI LETTORI A NON POSTARE IN QUESTO TOPIC OPINIONI PERSONALI SE NON SUFFRAGATE DA DATI REALI E DIMOSTRABILI. INVITIAMO ANCHE A NON POSTARE COMMENTI POSITIVI O NEGATIVI PER QUALSIASI PRODOTTO QUI INSERITO. CHI POSTA SI ASSUME LA COMPLETA RESPONSABILITA' DI QUANTO SCRIVE ED IN OGNI CASO NON RAPPRESENTA IL PENSIERO DI NORTHEK.

Questo post nasce dalla esigenza di mostrare i manufatti e i relativi prezzi di vendita, in modo che il lettore possa fare raffronti concreti e seri, senza voler in alcun modo denigrare o mettere in cattiva luce i prodotti altrui. Le foto e i dati sono presi dai siti ufficiali dei costruttori e a quelli ci riferiamo per ogni riporto.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 11, 2012 01:42 PM          Msg. 2 of 39
Il primo strumento che prendiamo a confronto è il 400 mm Dall Kirkham di Royce, un rinomato ottico statunitense, nostro amico da anni, e con il quale intratteniamo buona rapporti personali. Questo strumento è quello che più si avvicina al nostro DK 350 come dimensione, avente medesima configurazione ottica e quindi di più immediato raffronto.



e il nostro DK 350 f 20



e il Royce






e di nuovo il Royce



e il retro del dk 355




(continua)




Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Mar 11, 2012 at 01:46 PM
Edited by maxproject on Mar 11, 2012 at 01:49 PM
Edited by maxproject on Mar 11, 2012 at 03:23 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 12, 2012 03:14 PM          Msg. 3 of 39
Ecco i due supporti secondari a confronto. Ci scusiamo per la cattiva qualità fotografica ma per correttezza preleviamo le foto dal sito dei costruttori. Royce afferma che ha dovuto rinunciare al paraluce sul secondario (risultato inutile secondo i suoi calcoli) a causa del problema del dondolamento indotto dagli spiders curvi.

Royce:




NortheK:



Continua.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 12, 2012 04:13 PM          Msg. 4 of 39
Particolari della costruzione truss (in alluminio per Royce, in alluminio e carbonio per NortheK):

Royce:









NortheK:











Maxproject

(continua)



Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on 2012-03-12 at 04:16 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 12, 2012 06:43 PM          Msg. 5 of 39


Maxproject

errata: il cercatore NortheK è 8x50 e non 8x60

(continua)


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on 2012-03-12 at 07:13 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 13, 2012 11:40 AM          Msg. 6 of 39
Attacco spider Royce:




Attacco spider NortheK:



Maxproject

(continua)

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 13, 2012 11:48 AM          Msg. 7 of 39
Cella primario Royce (avvertenza: non ci pare che nel prodotto indicato utilizzi questa cella, dalle foto non è chiaro, quindi l'elemento è dubbio, nel sito di Royce vengono consigliate queste celle, anche se da una analisi fotografica sembra che il DK sia provvisto di un semplice cannotto collegato alla culatta e che trattiene il primario con due ring in metallo).




Cella NortheK:



(Continua)

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 15, 2012 09:04 PM          Msg. 8 of 39
In questo primo esempio, abbiamo messo fianco a fianco le sole fotografie. Ciascuno, anche se non esperto, può trarre le proprie conclusioni, sia sulla qualità del progetto sia sul prezzo di quanto viene proposto.

Il post dell'utente Enrico è stato rimosso in quanto non conforme alle nostre indicazioni iniziali.

Con queste foto mettiamo una pietra tombale sugli sproloqui di chi fa esempi e non sa di cosa parla, magari credendosi pure esperto, l'importante è dare addosso a NortheK, ma nel caso specifico sulla costruzione giudichino i lettori, sul prezzo costiamo meno noi.

(http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=16&t=68796&start=140)

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Giano
Posts: 103
Joined: Dec 3, 2011


Posted: Mar 15, 2012 09:46 PM          Msg. 9 of 39
Salve.

Le immagini sono chiare ... Mi ha colpito molto la diff tra le celle e il meccanismo di serraggio dei bracci del truss ...
Sul discorso dei costi, invece, la differenza tra un 400 e un 350, che incidenza potrebbe avere ?
Questo per chiarezza espositiva, sennò il solito qualcuno finirà col dire che quello che costa meno lo è perchè più piccolo, mentre l'altro è minimale in meccanica e massimizza l'apertura.

Grazie e saluti

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 15, 2012 11:26 PM          Msg. 10 of 39
Se fatto in serie come il 350 crediamo non oltre i 500 euro.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Giano
Posts: 103
Joined: Dec 3, 2011


Posted: Mar 16, 2012 10:46 AM          Msg. 11 of 39
grazie per la precisazione ...
adesso direi che ci sono tutti i termini, e anche consioderando per eccesso il doppio dei 500 che hai indicato, i conteggi parlano da soli, soprattutto in accoppiata alle foto delle soluzioni adottate ..

saluti

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 17, 2012 03:07 PM          Msg. 12 of 39


Il costruttore tedesco APM ha appena introdotto una linea di telescopi da 12” (300 mm) che ricalca alla perfezione la linea 350 mm di NortheK.

Viene presentato un modello, chiarendo che:

APM presente un nuovo telescopio della gamma APM professional. E’ un Cassegrain con tubo truss robusto e preciso. Iniziamo col presentare una apertura di 12”. Potete scegliere il rapporto focale da f 9 in versione fotografica con correttore opzionale fino a f 20 per l’osservazione planetaria.

L’ostruzione è diversa a seconda delle Vostre esigenze. Per un telescopio planetario si dovrebbe avere un secondario piccolo, ma per la fotografia astronomica si preferisce un grande campo visivo e quindi necessita un secondario più grande. Anche il back focus viene regolato secondo le Vostre esigenze. Normalmente è di 250 mm.

Molto interessante nel nostro Cassegrain è la messa a fuoco elettronica sul secondario. Il risultato è una precisa messa a fuoco senza spostamento. E’ controllata tramite un hand box che consente di regolare la velocità tramite un potenziometro. Come opzionale si può avere un controllo dal pc.

Il tubo è realizzato col classico design a traliccio, che è stato usato due volte. Un anello molto robusto nel mezzo consente il montaggio del telescopio sulla montatura. Questo si traduce in un tubo molto rigido e anche l’impiego di aste in fibra di carbonio assicura un fuoco stabile dalle derive termiche. La parte inferiore del tubo è coperta da un tubo in fibra di carbonio per potreggere lo specchio. Tutte le altre parti sono costruite in alluminio massiccio verniciato.

Con un diametro di circa 40 cm (la lunghezza varia in funzione del rapporto focale – max 130 cm) e un peso di 34 kg questo telescopio è principalmente trasportabile e può essere utilizzato su molte montature trasportabili. Così da ottenere la portata ottimale in condizioni perfette.

Ogni desiderio del cliente è possibile con questo telescopio. E’ possibile avere accessori diversi e anche in versione Ritchey Chrètien, i prezzi variano a seconda degli accessori e delle opzioni. Il prezzo indicato è per la versione standard.


Le foto sono prese dal sito del costruttore



http://www.apm-telescopes.net/en/Telescopes-/Reflecting-Telescopes-OTA/Cassegrain/APM-Professional-Cassegrain-Telescope-12.html

(segue)





Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Jun 17, 2012 at 03:09 PM
Edited by maxproject on Jun 17, 2012 at 03:26 PM
Edited by maxproject on Jun 17, 2012 at 08:45 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 17, 2012 03:15 PM          Msg. 13 of 39


(segue)



Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)


Edited by maxproject on Jul 24, 2012 at 11:41 AM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 17, 2012 03:23 PM          Msg. 14 of 39










Ciascuno osservi le differenze e faccia proprie considerazioni, senza esternarle in questo forum.

Maxproject






Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)



Edited by maxproject on Jul 24, 2012 at 11:46 AM
Edited by maxproject on Jul 24, 2012 at 11:47 AM

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Jun 17, 2012 06:48 PM          Msg. 15 of 39
Infatti visto il prezzo/progetto sono senza parole .

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 17, 2012 09:57 PM          Msg. 16 of 39
Dovrebbe essere un Dall Kirkham presentato come Cassegrain, è infatti un f 26.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Jun 18, 2012 06:26 PM          Msg. 17 of 39
Quello che non capisco e' che manca della tecnologia e costa di piu' .
Ora se il prezzo e' determinato oltre che dal progetto anche dai materiali il costo in piu' deve
per forza risiedere in qualche altra parte .

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 19, 2012 11:22 AM          Msg. 18 of 39
Nel margine del costruttore.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 23, 2012 01:51 PM          Msg. 19 of 39
Il rinomato costruttore inglese Orion Optics UK presenta, tra i vari prodotti, un newtoniano da 250 mm f 6,3, dotato di ottiche ad alte prestazioni e intubazioni in carbonio.

Prendiamo questo modello perchè è uno dei pochi che si avvicina dimensionalmente e come target price ad un modello NortheK.

Come consueto:
le immagini sono state prese dal sito del costruttore;
eventuali info che risultassero non corrette saranno modificate dietro segnalazione;
astenersi da commenti di qualunque genere.


Ultra 250 CT di Orion UK - complessivo




NortheK Ultra 230 - complessivo



Ultra 250 CT di Orion UK - cella



NortheK Ultra 230 - cella



NortheK Ultra 230 - messa a fuoco (per Orion si veda foto complessivo)



Ultra 250 CT di Orion UK - supporto secondario



NortheK Ultra 230 - supporto secondario




(Segue)

Maxproject







Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)


Edited by maxproject on Jul 24, 2012 at 12:01 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jun 23, 2012 02:11 PM          Msg. 20 of 39
Una recensione dell'Orion Ultra 10 CTL:

http://www.orionoptics.co.uk/Resources/CTreview1a.pdf

(segue)

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)
 
Page 1 of 2 Go to page: · [1] · 2 · Next

 

Time: Mon November 19, 2018 2:26 AM CFBB v1.4.0 31 ms.
© AderSoftware 2002-2007