Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Raccolte di spunti utili per discutere »SPUNTI DI DISCUSSIONE »Sulla usabilità di un telescopio (realtà, fatti nascosti, esigenze dell'astrofilo).
Author Topic: Sulla usabilità di un telescopio (realtà, fatti nascosti, esigenze dell'astrofilo). (30 messages, Page 2 of 2)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Nov 27, 2017 06:40 PM          Msg. 21 of 30
Lavorare poco e male .............

E' un sintomo facilmente riconoscibile in un contesto ben preciso : il mercatino dell'usato !

Ci sono solo 3 ragioni per cui si puo' vendere un telescopio :

1. Non si e' capaci di usarlo per cui si pensa che lo strumento sia sotto performante ( in questo caso si e' degli asini )

2. Non funziona adeguatamente nel caso di auto costruzioni ( anche in questo si dimostra di essere degli asini )


3. Si passa ad un'altro strumento piu' performante in termini di diametro ( se si e' dimostrato di saper fare ...altrimenti si resta degli asini )



Per sapere chi dei tre dice la verita' c'e' solo un modo nel caso dell'imaging planetario , e cioe' il numero e
la qualita' delle immagini realizzate nel lasso di tempo che lo si ha avuto a disposizione .

Se come nel caso di un osannato grosso diametro il tempo impiegato per la realizzazione di un'immagine e' inversamente proporzionale al tempo impiegato per modificarlo piu' volte , per settarlo e per renderlo decentemente funzionale si capisce perche' ha trovato presto la sua collocazione tra le "offerte" di ASTROSELL.

Chi ha uno strumento sufficientemente performante difficilmente se ne libera entro 3/4 anni anche se economicamente benestante , ma lo strumento che non arriva a 1 / 2 panettoni con un curriculum di 3/4 immagini l'anno nemmeno discrete puo' svelare molto su cosa si ha in mano .


"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Edited by Andrea Maniero on Nov 27, 2017 at 06:42 PM

Giano
Posts: 105
Joined: Dec 3, 2011


Posted: Dec 7, 2017 10:36 AM          Msg. 22 of 30
...
in molti casi, svela, anche , la qualitá delle mani in cui é finito ... ( leggasi manico ... )




Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Dec 25, 2017 09:41 AM          Msg. 23 of 30



A riconferma sui telescopi fatti bene un'altra immagine di Urano con il Cassegrain NortheK 250mm
che ha sfoderato tutta la sua potenza .

Grazie ad un momento di buon seeing ho potuto portare lo strumento a oltre f/36 che in accoppiata
all'ottimo sensore della QHY mi ha permesso di ottenere questa immagine del pianeta che misura solamente 3,6" arcosecondi !


"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Edited by Andrea Maniero on Dec 27, 2017 at 05:35 PM

oreste
Posts: 63
Joined: Aug 22, 2011

son mi da vecio


Posted: Dec 27, 2017 09:49 AM          Msg. 24 of 30
Ottima! (come sempre....).

Penso che questo riconfermi come per l'astrofilo medio il Cassegrain da 250 mm sia un ottimo telescopio.

Oreste

A dir la verità basta un coion, a dir busie ghe vol un bricon

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Dec 27, 2017 01:37 PM          Msg. 25 of 30
E dunque, come semplice ragionamento, poniamo in evidenza che il Cassegrain da 250 mm è in uso da Andrea Maniero dal 2011.

Da quella data, e da subito, sono state prodotte moltissime immagini e tutte di alto livello. Pur da un sito sfavorevole come seeing.

Va anche notato che i risultati sono stati da subito molto buoni e per chi ha la memoria storica, le medesime immagini hanno scatenato una levata di scudi da parte di alcuni fruitori di strumenti più grandi. E' evidente che si è toccato nel vivo un punto sensibile, se non altro perchè i medesimi al di là del detto e non detto, ben comprendevano le potenzialità del prodotto NortheK, e le non potenzialità del consumer.

Oggi lo stesso strumento continua ad essere in prima linea senza molti rivali, e occorrono ben altri diametri e situazioni atmosferiche per surclassarlo. Parliamo qui di astrofili esperti che sanno riprendere ed elaborare. Perchè, come non ci stancheremo mai di dire, il diametro conta ma performa come il punto più debole dello strumento, dunque se hai uno specchione super lambda e una carcassa che lo contiene, performerà poco più della carcassa (se va bene) e questo inteso anche come termine di fruibilità.

E' un dato fattuale non oggetto di discussione, è un dato fattuale che chi ha preso quello strumento da 7-8 anni lo usa con piacere e profitto, non necessita di mercatini, riprende quando può e quando vuole senza patemi d'animo e senza sognare grandi strumenti, i quali richiedono un atteggiamento ben diverso anche dal punto di vista gestionale (e non solo nel costo).

Francamente un top target per l'astrofilo esigente e a costi inferiori di molti blasoni....

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

zandor
--
Posts: 85
Joined: Sep 25, 2008

0


Posted: Dec 27, 2017 03:41 PM          Msg. 26 of 30
Ottima immagine complimenti, a quella focale poi....

0

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Dec 28, 2017 12:52 PM          Msg. 27 of 30
Intanto sarebbe stato bello vedere li a fianco un consumer piu' grande (tipo il c11) utilizzato in simultanea, e così forse sarebbero finiti i dubbi di chi vuole grossi bidoni purchè grossi.

Enrico

Not Only Changing looks, But Changing Lives.

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Feb 3, 2018 07:21 PM          Msg. 28 of 30
Attenzione ....frustrazione in arrivo !


"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Feb 23, 2018 10:49 PM          Msg. 29 of 30
Sono un profeta :

16 giorni dopo.......... la tragedia

capita che gli specchi cadano a terra , specie se sono di grande diametro tipo 50cm !

Specchio rotto = 7 anni di disgrazie !





"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Edited by Andrea Maniero on Feb 23, 2018 at 10:50 PM
Edited by Andrea Maniero on Feb 24, 2018 at 04:47 PM

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Apr 15, 2018 05:46 PM          Msg. 30 of 30
Ma la frustrazione a cui mi riferivo non e' tanto data causata dagli incidenti che possono capitare a tutti , ma quella che ti investe quando vedi che c'e' chi produce come deve e tu invece che hai vissuto di illusioni piuttosto che di speranze .


Una delle basi fondamentali per passare a telescopi di diametri generosi in ambito amatoriale e parliamo oltre i 35cm e' quella di possedere un sito osservativo dove la calma atmosferica il cosi detto seeing permette per gran parte dell'anno o della stagione osservativa di sfruttare il proprio strumento al limite delle sue potenzialita' in termini di risoluzione .

Lo sa bene il nostro connazionale di stanza a Bangkok Tiziano Olivetti che da alcuni anni a questa parte sta'
realizzando quelle che si possono definire le migliori immagini planetarie gioviane riprese da terra .

https://www.cloudynights.com/topic/614343-jupiter-april-11th-2018-bangkok/

Giustamente , dico anche io , viste le circostanze ha pensato bene di fare il salto di diametro passando da uno strumento non Dobson ( giusto per precisare ) da 40cm ad uno strumento da ben 50cm sempre con schema ottico Dall-Kirkham in equatoriale , e questo perche' probabilmente ha notato che da quella postazione poteva ottenere qualcosa in piu' in termini di dettaglio planetario come infatti sta' avvenendo .

Anche in Italia qualche " nostro genio " casalingo ha pensato che si potesse passare a grossi diametri come cambiare di mutande , scontrandosi poi con la realta' che se il telescopio non e' fatto a regola d'arte ( Olivetti il suo l'ha realizzato in circa due anni penso tra progetto e costruzione ) e se non hai il sito osservativo difraction limited ogni tentativo di primeggiare sugli altri a colpi di diametro e' pressoche' nullo !

Ecco che poi di fronte all'impossibilita' non solo di primeggiare ma anche di non potersi minimamente avvicinare
a tali risultati nemmeno con ipotetica parita' di diametro si puo' facilmente cadere in preda alla frustrazione e decidere di vendere tutto .

Abbiamo imparato almeno due lezioni :

I telescopi devono essere progettati e realizzati allo stato dell'arte e non con sega e martello

Scegliere il miglior telescopio possibile ma sfruttabile dal sito osservativo senza correr dietro a richiami di suonatori di flauto come quelli che scrivono teorie poi sciolte come neve al sole o come quelli che propongono strumenti "the best " poi rivenduti nel mercatino dell'usato .

buon proseguimento



"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Edited by Andrea Maniero on Apr 15, 2018 at 07:11 PM
Edited by Andrea Maniero on Apr 15, 2018 at 07:14 PM
 
Page 2 of 2 Go to page: · 1 · [2] · Prev

 

Time: Tue February 19, 2019 5:37 PM CFBB v1.4.0 15 ms.
© AderSoftware 2002-2007