Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Raccolte di spunti utili per discutere »SPUNTI DI DISCUSSIONE »L'evoluzione dell'astrofilo moderno !
Author Topic: L'evoluzione dell'astrofilo moderno ! (50 messages, Page 3 of 3)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Mar 27, 2014 08:09 AM          Msg. 41 of 50
Ho letto da poco che Damian Peach e' passato ad un altro C14 , modello HD .

A parte questo mi chiedo come mai non abbia optato per "il futuro " dell'alta risoluzione
come qualcuno definisce i grossi Dob motorizzati .

Strano che un accorto astroimager come lui non abbia preso in considerazione questa
opzione e sia rimasto ancora ai 35 cm del SC dato che i piu' moderni Dob sono migliorati notevolmente in termini di meccanica .

Qualcuno si e' fatto un'idea del perché ?

" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "

" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Jun 28, 2015 03:58 PM          Msg. 42 of 50
Dobson da 50cm , il futuro dell'astroimaging planetario ?

Questo e' il messaggio che ancora si sta' cercando di inculcare , con tanto di conferenze sull'argomento , peccato che i tubi tradizionali da alcuni abbandonati, come i Celestron 14 o i diametri da 35cm o 40cmin genere su equatoriale hanno prodotto le migliori immagini fino ad ora specie su Saturno in questa opposizione , a qualcuno consiglio un antiacido per lo stomaco e un amaro per i rospi da digerire !

Beccatevi questo Saturno italiano realizzato con un C14 ( costa meta' di un Guidi's Dobson 20" da 10.000€ ) cosicche' ancora una volta la teoria del " il diametro vince sempre e comunque " finisce nel posto dove merita e cioe' " nello scarico che porta al mare "

http://www.carmelozannelli.com/site/?p=1468



Bye Bye

P.S. A Luglio iniziano i saldi magari su Astrosell si faranno strani incontri !





"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Jun 28, 2015 04:24 PM          Msg. 43 of 50
Pe chi volesse valutare al di fuori delle discussioni i discorso diametro basandosi solo sui i fatti e cioe' le immagini di seguito puo' osservare quello che e' stato fino ad ora il miglior risultato di un Dobson ( per modo di dire perché alla fine si tratta di un'evoluzione essendo un Newton altzimutale motorizzato ) di grosso diametro rispetto al risultato di uno strumento grande meta' e cioe' 10" . Notare il gap "risicato" tra i due strumenti


( 20" authors Guidi/Da Lio )


Di seguito il paragone sempre tra "il 20" ed un 14" ...anche questa volta un bello "scappellotto " al diametro maggiore !


(14" image by Carmelo Zannelli )






"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )

Edited by Andrea Maniero on Jun 28, 2015 at 04:34 PM
Edited by Andrea Maniero on Jun 28, 2015 at 04:40 PM

Frank
Posts: 249
Joined: Aug 25, 2013

NortheK Accademia


Posted: Jun 28, 2015 07:58 PM          Msg. 44 of 50
Ciao Andrea, il ragionamento non fa una piega e le immagini sono lì da vedere.

Intervengo per evitare che qualcuno fraintenda, “Dobson” è un modo di intendere l'astronomia amatoriale visuale, l'astronomia da marciapiede (sidewalk astronomy) che anche un'associazione di San Francisco fondata dallo stesso Dobson. Si basa sulla semplicità, economicità costruttiva e praticità di trasporto e utilizzo. Se qualcuno parte da un Dobson per farlo diventare una montatura altazimutale, conosciuta da secoli, non sta evolvendo il Dobson ma sta prendendo una cantonata progettuale. Partendo subito col progetto altazimutale sarebbero arrivati anche i risultati e sicuramente alla fine ad un costo inferiore. Detto questo vale sempre il “Ognuno spende i propri soldi come vuole”.
Lo so bene, ci ho fatto un intero tread su un Dobson che non è per niente economico anche se costruito con grande economia.

Regards

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Jun 28, 2015 09:42 PM          Msg. 45 of 50
Giustamente come dice Frank si sta cercando di creare confusione. Se parliamo di Dobson allora parliamo di strumento costruito con la massima economia, semplicità e struttura elementare.

Poi possiamo inserire gli altazimutali, chiamandoli ancora Dobson, fatti meglio, spesso con l'aggiunta di sistemi costosi e variazioni sul tema. Questi sono oramai DA ANNI (vedasi i vari siti nel web) usati per riprese, pur con i pesanti limiti di cui soffrono, ma che l'evoluzione dei sensori e dei software ne ha facilitato l'uso. Infatti chi ha voluto ottenere qualcosa ha dovuto far crescere di parecchio i costi e siamo ancora lontani da risultati decenti e versatili come su di una montatura equatoriale.

Nulla di nuovo dal fronte.

Il futuro? Non ci vuole uno scienziato per capire che per strumenti da una certa apertura (40 cm almeno) e possibilmente in stazionamento fisso, si percorrerà la strada aperta dai professionisti negli anni 70: motori direct drive, software dedicati, strumento in altazimutale. Questo abbatterà i costi in modo sensibile perchè le nuove elettroniche di pilotaggio sostituiscono molta meccanica, inoltre lavorando in altazimutale - lo sapete tutti - la progettazione e la gestione è enormente facilitata. Va da se che il tutto è gestibile in remoto: il progetto TAG è li e ne stiamo parlando da 6 o 7 anni, se non è ancora presente è perchè le tecnologie idonee hanno un costo ancora troppo alto, ma è questione di poco i costi scendono parecchio di anno in anno. Halfmann che serve utenti ben dotati economicamente, costruisce strumenti così da 400 mm a 2 mt.

Cercare di presentarsi come innovatori dei fichi secchi è solo una ricerca di medaglie presso un pubblico poco addentro alla tecnica strumentale.

Massimo

p.s. presto vedrete una novità a cui si sta lavorando da piu' di due anni.



Agli ingegneri piace risolvere i problemi. Se non ci sono problemi sottomano, gli ingegneri li creeranno.
Scott Adams, Il Principio di Dilbert, 1996

Edited by massimoboe on Jun 28, 2015 at 09:44 PM

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Feb 28, 2017 10:57 PM          Msg. 46 of 50
Stiamo assistendo da alcuni giorni ad una pressante "pubblicita' su FB sul fatto che un telescopio da 1 metro
situato nel deserto di Atacama potrebbe essere presto disponibile per l'uso in remoto da parte di astroimager
sparsi in tutto il mondo .

Il fatto che a pubblicizzare la cosa sia direttamente Damian Peach pubblicando alcune foto ottenute
con lo strumento lascia spazio a molte ipotesi .

Potrebbe essere l'evoluzione dell'astroimager moderno visto il periodo che per le nostre latitudini in fatto di
riprese planetarie si presentera' per i prossimi anni piuttosto povero vista l'altezza dei pianeti in diminuzione costante .

Sicuramente la cosa avra' un costo , mica te lo fanno usare cosi' a gratis un metro di telescopio e di sicuro
sara' alla portata di pochi facoltosi , noi gia' qualche idea ce l'abbiamo .....certo che, vigileremo sulla cosa , si sa' mai che qualche foto fatta col grosso diametro finisca per "sbaglio " tra le immagini di qualche astrofilo sbadato che magari con il suo non riesce ad ingranare .

"Per farsi dei nemici non e' necessario dichiarare guerra. Basta dire cio' che si pensa (M.L.King)
" MI SO' RESPONSABIE DE QUEO CHE DIGO ..NO DE QUEO CHE TE CAPISI !"
" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde ) "

" La frustrazione fa pensare di essere sempre perseguitati e insultati " . ( Anonimo )
 
Page 3 of 3 Go to page: · 1 · 2 · [3] · Prev

 

Time: Thu April 25, 2019 11:43 PM CFBB v1.4.0 6,485 ms.
© AderSoftware 2002-2007